Mostra di " SCULTURA"


Alfredo Coquio Angiolo Del Santo Mario Maddaluno Fabrizio Mismas

Sinceri elogi vanno rivolti alla mostra in corso al Circolo culturale “A.Del Santo” (via Don Minzoni, 62) con sculture di Alfredo Coquio, Angiolo Delsanto jr, Mario Maddaluno e Fabrizio Mismas, che ha introdotto la collettiva, visitabile sino al 7 novembre p.v., soffermandosi sulla varietà dei materiali, taluni tradizionali, utilizzati dagli artisti, narrando curiosi aneddoti, alcuni davvero frivoli, della vita di celebri scultori del passato, tra cui quella di Gian Lorenzo Bernini.

Per le loro opere gli espositori hanno fatto uso di acciaio, ardesia, legno, gesso, terracotta, bronzo, arenaria, marmo ed anche filo di ottone saldato, come nell’interessante e originale “Equinibus” di Maddaluno, presente anche con lavori lignei ed altri sapientemente incisi sull’ostica lavagna. L’artista ha nel suo repertorio anche opere a tema sacro ed è di forte suggestione il ciclo di ardesie sulle quali ha interpretato il commovente e drammatico cammino della “Via Crucis”.

Alfredo Coquio si confronta da lunga data con la dura pietra, dimostrando una capacità elaborativa indiscutibilmente apprezzabile. Le sue opere esprimono equilibrio ed una speciale leggerezza che egli riesce a far emergere malgrado la naturale pesantezza dell’arenaria, di cui possiede una particolare cognizione, che gli consente di modellarla a suo piacimento ricavandone singolari forme. Tra le sculture di Angiolo Delsanto jr, alcune esplicitamente di taglio figurativo, s’impone “Uomo e tempo”, per la cui realizzazione ha adottato acciaio inox e marmo bianco statuario. È un’opera importante, meritevole di essere seguita da altre di analogo impianto, che richiama il ruolo del pensiero nel passaggio più meno duratura dell’esistenza umana, nella quale il tempo rappresenta una variabile fondamentale, che non può essere trascurata. Fabrizio Mismas, infine, espone mirabili sculture, alcune in raku, offrendo con la ricchezza dei temi una sequenza di lavori che esaltano la conoscenza della materia e l’impegnativo processo formativo a cui è sottoposta.

Valerio P.Cremolini

ALFREDO COQUIO

SILVESTRE PRESENZA (ARENARIA)

ANGIOLO DEL SANTO

UOMO E TEMPO (INOX E MARMO BIANCO STATUARIO)

MARIO MADDALUNO

​EQUINIBUS (FILO DI SALDATURA IN OTTONE)

FABRIZIO MISMAS

TURANDOT (GESSO CERAMIZZATO E LEGNO)

 FOLLOW THE ARTIFACT: 
  • Facebook B&W
  • Twitter B&W
  • Instagram B&W
 RECENT POSTS: 
 SEARCH BY TAGS: 

© 2023 by UCAI LA SPEZIA Proudly created with Wix.com

  • Facebook B&W
  • Twitter B&W
  • Instagram B&W
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now